Vescovi Giovanni

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Valore Civile

Alla Memoria


ASSISTENTE DELLA POLIZIA DI STATO
Data del conferimento: DPR 02/05/1994

Gazzetta ufficiale: N° 122 del 27.05.94


Motivazione:

“Componente di una pattuglia coinvolta in un violento tamponamento impediva, con il proprio mezzo di servizio, l’impatto diretto e violentissimo tra un autotreno ed il carico eccezionale cui faceva da scorta, scongiurando così una ancor più grave tragedia. Nobile esempio di alto senso del dovere e di virtù civiche, spinti sino all’estremo sacrificio. Comune di Calcinato (BS), Strada A/4 Km. 17.750, 22 giugno 1993.”

 


Biografia


Morì il 22 Giugno in seguito alle ferite subite quello stesso giorno in un terribile incidente stradale avvenuto sull’autostrada A4 Milano- Venezia nei pressi di Calcinato (BS). L’assistente Giovanni Vescovi, autista di una autopattuglia della Polizia Stradale comandata dal sovrintendente Giuseppe Randazzo, era impegnato in un servizio di scorta ad un carico eccezionale, quando un camion che procedeva appena dietro all’autovettura della Polizia Stradale sbandò per un colpo di sonno del suo guidatore ed investì la pattuglia, scaraventandola contro l’automezzo che gli agenti stavano scortando. Nell’urto il serbatoio della auto di pattuglia prese fuoco. Il sovrintendente Randazzo morì stritolato nell’impatto tra i due camion, mentre l’assistente Giovanni Vescovi morì poco dopo a causa delle ferite riportate.


Fonti:Corriere della Sera
Si ringrazia il collega Danilo Bombardieri per la cortese precisazione.