Schino Gabriele

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Valore Civile

Alla Memoria


Ispettore Capo della Polizia di Stato
Data del conferimento: DPR 10/05/2011

Gazzetta ufficiale: N°
 


Motivazione:

“Componente di una pattuglia in servizio di controllo del territorio, mentre si accingeva ad intimare l’alt a due persone sospette a bordo di una moto, rimaneva coinvolto in uno scontro frontale con un’altra autovettura, perdendo tragicamente la vita. Nobile esempio di non comune coraggio ed altissimo attaccamento ai doveri istituzionali. 24 settembre 2010 – Bitonto (BA)”

 


Biografia


Morì il 24 Settembre nel corso di un terribile incidente stradale avvenuto nei pressi di Bitonto (BA). L’ispettore capo Schino, capo equipaggio di un’autopattuglia del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale”, condotta dall’assistente capo Adriano Epifani e con a bordo un terzo agente, stava percorrendo la strada provinciale 156 in direzione di Bitonto, dove i tre poliziotti avrebbero dovuto prendere servizio presso il locale Commissariato di Polizia quando, per motivi attualmente in fase di accertamento, l’auto di pattuglia si scontrò frontalmente con un’ automobile condotta da una giovane donna. Nel terribile impatto rimasero uccisi l’agente Adriano Epifani e l’ispettore capo Gabriele Schino e la giovane conducente del secondo veicolo, mentre il terzo agente rimase gravemente ferito nell’incidente. Gabriele Schino lasciò la moglie e due figli.


Fonti: edizioni online di “Gazzetta del Mezzogiorno”, “Corriere del Mezzogiorno” , “Repubblica” edizione di Bari, sito “Bitontolive.it”