Pontarelli Alessandro Alfonso

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Valore Civile

Alla Memoria


SOVRINTENDENTE CAPO DELLA POLIZIA DI STATO
Data del conferimento: DPR 10/05/2000

Gazzetta ufficiale: N°


Motivazione:

“In servizio di vigilanza stradale, mentre si accingeva, unitamente ad un collega, a controllare un autocarro su una piazzola di sosta dell’Autostrada del Sole, veniva travolto da un veicolo sopraggiunto a forte velocità, perdendo così la giovane vita. Chiaro esempio di elette virtù civiche e non comune senso del dovere. Frosinone, 13 marzo 2000.”

 


Biografia


Fu travolto da un’autovettura il 13 Marzo sull’autostrada Roma Napoli, tra i caselli di San Vittore e Caianello insieme al collega Izzo Leonardo. I due poliziotti stavano elevando una contravvenzione all’autista di un TIR sulla piazzola d’emergenza dell’autostrada A1 quando vennero investiti ed uccisi da una autovettura che aveva improvvisamente sbandato. Anche l’autista del TIR rimase ferito, anche se in modo più lieve. Il Sovrintendente Pontarelli era sposato e padre di due figli. Avrebbe dovuto andare in pensione due mesi dopo.
Filippo Raciti lasciò la moglie e due figli.


Fonti: