Manzo Gerardo

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Merito Civile

Alla Memoria


Assistente della Polizia di Stato
Data del conferimento: DPR 02/05/2008

Gazzetta ufficiale: N°


Motivazione:

“Componente di una pattuglia della Polizia di Stato impegnata in servizio di vigilanza stadale, veniva investito da un’autovettura che procedeva a forte velocità ed alla quale aveva intimato da fermarsi, sacrificando la vita ai più nobili ideali di abnegazione e spirito di servizio. Fulgido esempio di elette virtù civiche ed elevatissimo senso del dovere. 1° aprile 1990 – Autostrada A3 ”

 


Biografia


Morì il 1 Aprile nel corso di un incidente stradale avvenuto sull’Autostrada Salerno Reggio Calabria, tra i caselli di Nocera Inferiore ed Angri, nel corso di un inseguimento. L’assistente Manzo ed il suo collega, componenti di una pattuglia della Polizia Stradale di Salerno, stavano inseguendo una autovettura che non si era fermata al loro alt quando l’autista della pattuglia si vide costretto a frenare, allo scopo di evitare alcune cassette di legno cadute sulla carreggiata, probabilmente da un autocarro. L’autista perse il controllo della pattuglia che sfondò il guard rail, finendo sulla carreggiata opposta, dove si scontrò con un’autovettura procedente sull’opposta corsia. Nell’impatto l’assistente Gerardo Manzo rimase ucciso sul colpo mentre l’autista della pattuglia ed il guidatore dell’altra vettura coinvolta riportarono gravi ferite.


Fonti: notizia ANSA del 1° Aprile 1990. Si ringrazia il collega Lorenzo Borselli per la cortese concessione della fonte