Franzoso Silvano

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Merito Civile

Alla Memoria


AGENTE DELLA POLIZIA DI STATO
Data del conferimento: DPR 18/05/1998

Gazzetta ufficiale: N°256 del 2.11.98


Motivazione:

“Accorso sul luogo di un grave incidente stradale, mentre si adoperava a segnalare ai veicoli in transito l’obbligo di rallentare la marcia per consentire il recupero del mezzo incidentato che ostruiva la carreggiata, veniva travolto da un’auto di grossa cilindrata che sopraggiungeva ad alta velocità. Nobile esempio di alto senso del dovere e di sprezzo del pericolo, spinti sino all’estremo sacrificio. Milano, 6 ottobre 1997.”

 


Biografia


Morì il 6 Ottobre, investito da un’automobile sulla Tangenziale Est di Milano tra gli svincoli delle Vie Rubattino e Forlanini. L’agente Franzoso, insieme ad un secondo collega, stava rilevando un precedente incidente stradale, che aveva segnalato con i lampeggianti della pattuglia e le torce a terra, quando venne investito da una BMW giunta a fortissima velocità che lo travolse insieme all’automobilista della prima vettura coinvolta e che riportò gravissime ferite. L’auto terminò poi la sua folle corsa contro il carro attrezzi venuto a recuperare il veicolo incidentato. L’agente Franzoso morì poche ore dopo nell’ospedale milanese di Niguarda.


Fonti: Corriere della Sera