Consegna riconoscimenti al personale della Polizia

Consegna riconoscimenti al personale della Polizia
Commenti disabilitati
allocuzione del Questore Moja

Allocuzione del Questore Moja

Sabato 12 ottobre u.s., nella sala Petri della Questura di Arezzo, si è svolta una breve cerimonia riservata al personale della Questura per la consegna dei riconoscimenti maturati nel corso dell’anno 2012. Alla presenza del Dr. Felice Addonizio, già Questore di Arezzo e da pochi mesi in quiescenza e dell’Avv.to Guido Chessa, Presidente della Sezione ANPS,

sono state consegnate dall’attuale Questore Dr. Enrico Moja le medaglie di commiato, le medaglie d’oro al merito di servizio, le croci di argento e bronzo per anzianità di servizio e gli attestati di lode per significative operazioni di polizia. Di rilievo emotivo, per la sorpresa esternata dal destinatario V. Comm. Carlo Badini è stata l’ufficializza-zione della sua promozione a Commis-sario del Ruolo Direttivo Speciale. L’intera celebrazione è stata contrassegnata da una partecipata allocuzione del Dr. Moja che ha ringraziato il personale tutto ed i premiati della loro opera e del loro sacrificio personale e familiare, apprezzandone lo spirito di appartenenza e la capacità “di fare squadra” nella più completa solidarietà operativa. Ha, infine, sottolieneato l’importanza della presenza dei rappresentanti dell’ANPS alla sobria manifestazione, quale espressione della continuità e comunanza dei valori che ispirano e guidano l’operato quotidiano dell’Istituzione.


Si riporta qui di seguito l’elenco dei premiati e le motivazioni.


MEDAGLIA DI COMMIATO

 

I° DIRIGENTE DOTT. STRANO FRANCESCO

Il I° Dirigente Dott. Francesco Strano si è arruolato nella carriera direttiva della Polizia di Stato il 15 settembre 1981; nel 1987 è stato trasferito alla Questura di Arezzo, ove ha ricoperto l’incarico di Dirigente della Squadra Mobile e di reggente la D.I.G.O.S.. Successivamente ha diretto il Commissariato di P.S. di Montevarchi e contemporaneamente è stato il Dirigente – Sovrintendente la Sezione Polizia Postale di Arezzo. Dal 2005 al 01 marzo 2012, data del collocamento a riposo per raggiunti limiti di età, ha diretto la Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale.

 

 

COMMISSARIO DEL RUOLO DIRETTIVO SPECIALE RUSIELLO ROCCO

Il Commissario del Ruolo Direttivo Speciale Rusiello Rocco si è arruolato nella Polizia di Stato il 01 settembre 1965; dal 1973 al 01 giugno 2005, data del collocamento a riposo per raggiunti limiti di età, ha prestato servizio presso la sezione Polizia Stradale di Arezzo. Ha ricoperto gli incarichi di disegnatore infortunistica e di capo pattuglia nei servizi d’istituto della Polizia Stradale. Dopo aver assunto l’incarico di Capo Ufficio infortunistica, è stato nominato Dirigente interinale durante le assenze del titolare della Sezione.

 

SOVRINTENDENTE CAPO GIAMMAICO RAFFAELE

Il Sovrintendente Capo Giammaico Raffaele si è arruolato nella Polizia di Stato il 01 settembre 1968; dal 1974 al 01 aprile 2010, data del collocamento a riposo per raggiunti limiti di età, ha prestato servizio presso la Questura di Arezzo. Ha svolto gli incarichi di autista di rappresentanza e di addetto ai servizi istituzionali. Promosso al ruolo di Sovrintendente ha assunto l’incarico di addetto alla sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Arezzo, dove ha sempre svolto il lavoro assegnatogli con grande impegno e serietà.


NOMINA A COMMISSARIO DEL RUOLO DIRETTIVO SPECIALE

LA MEDAGLIA D'ORO PER MERITO DI SERVIZIO

LA MEDAGLIA D’ORO PER MERITO DI SERVIZIO

Il Sostituto Commissario Carlo Badini, si è arruolato nella Polizia di Stato il 14 dicembre 1983; in servizio alla Questura di Arezzo dal 1985 è stato assegnato alla Squadra Mobile dove ha assunto gli incarichi di responsabile della Sezione Criminalità Organizzata e successiva-mente di responsabile della Sezione rapine e omicidi e della Sezione Antidroga e contrasto al crimine diffuso. Dal 1996 ha assunto anche l’incarico di Vice Dirigente Squadra Mobile, dando prova di possedere grande capacità organizzativa e compe-tenze professionali.

LA MEDAGLIA D’ORO PER MERITO DI SERVIZIO

 

ASSISTENTE CAPO ROSSI LUCA (data arruolamento 30 maggio 1986)

L’Assistente Capo Rossi Luca si è arruolato nella Polizia di Stato il 30 maggio 1986; in servizio presso il Centro di soggiorno montano della Polizia di Stato di Badia Prataglia dal 1993, ove ricopre l’incarico di addetto alla gestione organizzativa, logistica e di vigilanza della struttura; compiti che svolge con scrupolosità.

ASSISTENTE CAPO DE PROSPERIS PATRIZIO (data arruolamento 22 luglio 1992)

L’Assistente Capo De Prosperis Patrizio si è arruolato nella Polizia di Stato il 22 luglio 1992; in servizio alla Questura di Arezzo dal 2004, ha ricoperto l’incarico di operatore di vigilanza interna ed esterna, di scorte di sicurezza e di addetto alla Squadra Mobile. Attualmente ricopre l’incarico di operatore di volante, compiti che assolve con diligenza.

ASSISTENTE CAPO MONDANELLI LUCA (data arruolamento 12 marzo 1993)

L’Assistente Capo MONDANELLI LUCA si è arruolato nella Polizia di Stato il 12 marzo 1993; in servizio al Commissariato di P.S. di Sansepolcro dal 2005, ricopre l’incarico di addetto alla sala operativa e ai servizi di controllo del territorio, compiti che disimpegna con diligenza.

CROCE D’ARGENTO PER ANZIANITA’ DI SERVIZIO

 

ASSISTENTE CAPO SCARSCELLI DOMENICO (data arruolamento 19 gennaio 1983)

L’Assistente Capo Scarscelli Domenico si è arruolato nella Polizia di Stato il 19 gennaio 1983; in servizio presso il Commissariato di P.S. di Sansepolcro ricopre l’incarico di addetto ai servizi d’istituto e ai servizi di controllo del territorio, attività che svolge con impegno e zelo.

CROCE DI BRONZO PER ANZIANITA’ DI SERVIZIO

ASSISTENTE CAPO DE PROSPERIS PATRIZIO (data arruolamento 22 luglio 1992)

ASSISTENTE CAPO MONDANELLI LUCA (data arruolamento 12 marzo 1993)


LODE

  • al Commissario del ruolo Direttivo Speciale Carlo BADINI,
  • all’Ispettore Capo Salvino LONGONE.

in servizio presso la Squadra Mobile, perché:“Dando prova di capacità investiga-tiva, concludevano unitamente ad altro personale, un’articolata indagine di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di otto persone e l’esecuzione di quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere, nonché con il sequestro di oltre 300 grammi di eroina e un ingente somma di denar. Arezzo 24 gennaio 2012.”

  • al Sovrintendente Massimiliano SAVINI.

in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle,perché:“In servizio presso la Polizia Stradale, procedeva all’arresto in flagranza di due persone pregiudicate, resesi responsabili di rapina ai danni di un istituto bancario. Dava prova nella circostanza di capacità operative. Monte San Savino, 20 febbraio 2012”

  • all’Assistente Capo Fabio DRINGOLI.

in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle,perché:“In servizio di vigilanza autostradale, concludeva un intervento di polizia giudiziaria con l’arresto di due persone, resesi responsabili di detenzione e trasporto di arma clandestina. Dava prova di possedere capacità operative. Arezzo, 3 dicembre 2011.”

  • all’Assistente Capo Andrea SCACCINI.

in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle, perché:“In servizio di vigilanza autostradale, al termine di un serrato inseguimento, procedeva all’arresto di due uomini, responsabili di detenzione di 60 grammi di cocaina. Dava prova nella circostanza di capacità operative. Lucignano, 23 novembre 2011.

  • all’Assistente Capo Andrea SCACCINI.

in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle, perché:“In servizio di vigilanza autostradale intercettava e controllava una vettura con due individui a bordo, i quali venivano trovati in possesso di una pistola con relativo caricatore, provento di furto, e pertanto tratti in arresto per detenzione, porto e ricettazione di arma abusiva. Denotava capacità operative e intuito investigativo. Arezzo, 7 ottobre 2011.”