Carretta Giuseppe

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Valore Civile

Alla Memoria


ASSISTENTE ALLA POLIZIA DI STATO
Data del conferimento: DPR 28/04/1995

Gazzetta ufficiale: N°138 del 15.06.95


Motivazione:

“Nel corso di un servizio di pattuglia, mentre si apprestava al controllo degli occupanti di un’autovettura in sosta, veniva aggredito da un gruppo di terroristi che, dopo averlo immobilizzato, lo ferivano mortalmente. Generoso esempio di sprezzo del pericolo e di alto senso del dovere, spinti sino all’estremo sacrificio. Roma, 8 giugno 1982.”

 


Biografia


Venne assassinato insieme al collega Sammarco Franco la notte dell’8 Giugno a Roma da alcuni terroristi di estrema destra. I due poliziotti, componenti di un equipaggio in servizio presso il Commissariato Villa Glori , erano in perlustrazione nella zona del Villaggio Olimpico di Roma, quando vennero attirati in un tranello dai terroristi, disarmati, fatti sdraiare a terra ed uccisi con un colpo alla nuca ciascuno. Gli assassini vennero in seguito arrestati ed uno di loro venne condannato all’ergastolo come esecutore materiale del delitto ma da circa due anni si trova in regime di libertà condizionata.


Fonti: Corriere della Sera “Fascisteria” di Ugo Tassinari, Castelvecchi Editore 2001