Capossele Tommaso

Commenti disabilitati

Medaglia d’oro al Valore Civile

Alla Memoria


Agente Scelto della Polizia di Stato
Data del conferimento: DPR 23/03/2001

Gazzetta ufficiale: N°148 del 28.06.2001


Motivazione:

“Accorso sul luogo di un incidente stradale, consapevole dell’estremo rischio personale, si adoperava per segnalare la situazione di pericolo al fine di scongiurare più gravi conseguenze, ma veniva travolto da un’autovettura sopraggiunta ad alta velocità, sacrificando la giovane vita ai più nobili ideali di grande altruismo ed altissimo senso del dovere. Nel rispetto delle sue volontà veniva fatta donazione degli organi, ultima testimonianza delle virtù civiche. 8 luglio 2000 – Agro di Andria (BA) ”

 


Biografia


Morì il 10 Luglio per le conseguenze delle ferite riportate l’ 8 in un incidente stradale sull’autostrada A14 nei pressi Agro di Andria (BA). L’Agente Scelto Capossele, insieme ad altri colleghi, era intervenuto sul luogo di un altro incidente stradale, quando la loro pattuglia, sulla quale gli agenti stavano ultimando i rilievi, venne investita da una autovettura che procedeva a forte velocità. Nell’impatto l’Agente Scelto Tommaso Capossele venne gravemente ferito, mentre gli altri due colleghi riportarono lesioni meno gravi. A bordo della vettura investitrice morì un bambino, figlio del guidatore, mentre i genitori e un fratellino della vittima rimasero feriti. Le condizioni dell’Agente Scelto Capossele apparvero gravissime e venne trasportato all’Ospedale di Andria dove morì due giorni dopo. La famiglia acconsentì all’espianto degli organi. L’Agente Scelto Capossele era sposato.


Fonti: